Civm
dom 19 lug 2015
Christian 2° nella 53ª Rieti - Terminillo

Primo gradino del podio per Simone Faggioli con la sua Norma gommata Pirelli, mentre alle sua spalle si piazza Christian Merli al volante dell’Osella FA30 spinta dal propulsore inglese RPE. Non solo, ma il driver di Fiavè è 1° tra le E2M. Bronzo per Michele Fattorini con l’Osella PA 2000 Evo. Questo il podio della 53ª edizione della Rieti – Terminillo, 8° appuntamento del Campionato Italiano Velocità in Montagna. Il pilota trentino è provvisoriamente in vetta alla classifica assoluta.

Il tracciato della cronoscalata laziale
Una sola manche di gara con una lunghezza di 13,450 chilometri che da Lisciano porta fino alla Località Campoforogna. Un parte iniziale molto veloce, quindi un paio di tornanti per tornare veloce con semicurve da affrontare con marce alte. In totale vi sono quattro tornanti ed una chicane artificiale. Da non trascurare la pendenza del 7,5 per cento con un dislivello di 1125 metri.

Le prove
Sabato mattina la prima sessione di prove ufficiali, dove Simone Faggioli al volante della sua Norma M20 FC stacca il miglior tempo in 4’58"27. Alle sue spalle, staccato di soli 2"63, c’è il portacolori della Scuderia Vimotorsport. Merli è più lento, rispetto al leader, di due decimi a chilometro. Domenico Scola, con l’Osella PA 2000, è terzo a 20"98. Adolfo Bottura al volante della sua FA 30 Zytek è 12° a 53"52. Al pomeriggio la seconda manche, dove Faggioli affonda il piede sull’acceleratore ed abbassa il suo tempo di 4 secondi, mentre Christian peggiora di 8 decimi ed è a 6"93 dal toscano. Piero Nappi è terzo, a 19"89, con l’Osella FA30. Bottura è 14°.

La gara
Il pilota fiorentino, in gara con la Norma MC, chiude in 4’46"36. Si migliora, rispetto alle prove, di otto secondi. Christian Merli, pur abbassando il suo crono di sette secondi, conquista l’argento in 4’53"65, mentre il bronzo è di Michele Fattorini, portacolori del Trentino Team staccato dal leader di 17"87. Adolfo Bottura con la sua FA30 è 12° a 48"37.

Il post gara di Merli
“Abbastanza soddisfatti.Siamo sulla giusta strada, si continua a lavorare ed ora bisogna osare maggiormente. Siamo in attesa dell’evoluzione del motore RPE, che dovrebbe arrivare al più presto. Potrebbe aiutarci con quei cavalli in più che dovrebbe avere a disposizione”.

Il 26 luglio, si corre ad Arezzo
Domenica prossima, in Toscana, c’è la 43ª Pieve Santo Stefano – Passo dello Spino, 9° appuntamento del Campionato. Un tracciato di sei chilometri da ripetere due volte.

La presentazione del tracciato
“Un percorso – racconta Merli - che impegna sin dai primi metri. Un tratto iniziale con semicurve veloci da affrontare con marce alte, qualche allungo e tornanti stretti. Quindi tratti veloci sempre con lievi curve da affrontare in apnea. Segue una parte guidata per poi tornare misto veloce nel tratto finale. Una gara, tecnica, che mi piace”.

Il podio a Rieti
1° Faggioli (Norma M20 FC) in 4’46"36, 2° Merli (Osella FA30 RPE) a 7"29. 3° Fattorini (Osella PA 2000 Evo) a 17"87.

La classifica assoluta conduttori CIVM dopo otto gare
1° Merli punti 100.5, 2° Faggioli 100, 3° Scola 95, 4° Fattorini 73,5.

Il calendario CIVM 2015
Monte Erice 19 Aprile, 61ª Coppa Nissena 26 aprile, Verzegnis 17 Maggio, Trofeo Scarfiotti 31 Maggio, Coppa Selva di Fasano 14 Giugno, Coppa Paolino Teodori 28 Giugno, Trento – Bondone 5 Luglio, Rieti – Terminillo 19 Luglio, Passo dello Spino 26 Luglio, Trofeo Luigi Fagioli 23 Agosto, Cronoscalata del Reventino 6 Settembre, Pedavena – Croce D’Aune 20 Settembre.

di Maurizio Frassoni
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,109 sec.
Appuntamenti

Christian allo start della 69ª edizione della Trento - Bondone in programma il 7 luglio, valida 7° round del Cem

Foto & Video