Cem
dom 13 ago 2017
Vittoria di Christian in Francia con l’Osella FA 30

Christian Merli, pilota ufficiale Osella, al volante della FA 30 Fortech ha nettamente spadroneggiato nella 57ª edizione della cronoscalata Course De Côte Du Mont Dore in Francia, nono atto del Campionato Europeo della Montagna. È stato sempre al top sin dal primo passaggio in prova fino alla terza gara. Coadiuvato dalla sua monoposto gommata Avon ha corso con una carica incredibile e non ha lasciato nulla al diretto avversario. Non solo, ma ha demolito il record del tracciato appartenuto al pilota della Norma. Era di 2’14”610, mentre oggi è sceso a 2’12”286.

Compleanno agrodolce
Purtroppo, però è un regalo di compleanno agrodolce per driver di Fiavè. La sua partecipazione in terra di Francia vicino a Clermont Ferrand è stata incerta fino all’ultimo.

Il regolamento FIA
“La Federazione Internazionale dell’Automobile ha applicato quello che loro dicono sia il regolamento, alla lettera. Quindi nel mio Gruppo E2 SS, le monoposto per capirci, eravamo solo con soli due iscritti. Ciò comportava l’assegnazione di metà punti anche in caso di vittoria. Dapprima volevo tornare a casa e scartare questa gara, ma Enzo Osella m’ha tranquillizzato e convinto a rimanere. Quindi pur avendo vinto incasso un punteggio dimezzato e mi vedo costretto a scartare assurdamente questo splendido podio. Comunque sono contentissimo della prestazione. Abbiamo portato alla vittoria un’Osella in terra francese”.

Il “niet” della Federazione Internazionale dell’Automobile
La FIA non ha sentito ragioni circa lo spostamento in gruppo E2-SS dell’Europeo di alcune vetture formula di piloti francesi che avevano chiesto di partecipare all’Europeo. Quest’ultimi hanno ricevuto un secco diniego. Come detto, in questo caso il punteggio di Merli, pur vittorioso, è dimezzato a causa dell’esiguo numero di iscritti in categoria, solamente due in Francia, mentre per Simone Faggioli le vetture iscritte nel Gruppo E2–SC erano tre. Per il driver trentino, assurdamente, è una vittoria con tutta probabilità da scartare nonostante sia stato sempre al comando sin dalle prove fino all’ultima delle tre salite di gara.

La stagione 2017
Campionato fantastico, combattuto, dove i due campioni si sono alternati sul primo gradino del podio in tutte le gare. Christian ha vinto cinque delle nove gare disputate, ossia Austria, Spagna, Germania, Polonia e Francia, mentre Faggioli ha intascato il primo posto in Portogallo, Repubblica Ceca, Bondone e Slovacchia.

Le prove
Sabato le prime prove ufficiali sul tracciato di 5,080 chilometri, dove il portacolori della Scuderia Vimotorsport si scatena e stacca il miglior tempo in 2’16”582 con Faggioli alle sue spalle staccato di soli 0”173. Nella seconda salita il campione di Fiavè è sempre leader in 2’14”199 e conquista il nuovo record del tracciato, mentre il toscano della Norma lo segue a 1”476.

Le tre manche di gara
Oggi, la prima delle tre Gare previste, dove al vertice Christian, con l’Osella FA 30 Fortech, stacca il nuovo record in 2’12”996 con Simone a 0”557. Subito la seconda manche di gara dove un incredibile Merli si migliora e stacca un altro record in 2’12”389. Faggioli è dietro a 1”743. Infine Gara 3, dove il pilota del Team Blue City Motorsport abbassa ulteriormente il record e chiude in 2’12”286 con il suo principale avversario a 0”850.

La classifica CEM
1°Merli (Osella FA 30 Fortech) in 4’24”675, 2° Faggioli (Norma M20 FC) a 2”014, 3°Bouche (Reynard 99) a 25”788.

Il calendario CEM
13 agosto - 57ª Course de Côte du Mont Dore (Francia), 20 agosto - 74ª Course de Côte de Saint Ursanne (Svizzera), 3 settembre - 23ª GHD Ilirska Bistrica (Slovenia), 17 settembre - 36ª Buzetski Dani (Croazia)

di Maurizio Frassoni
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.
Appuntamenti

Arrivederci al prossimo anno