Civm
mar 18 set 2018
Merli allo start della Coppa Nissena

Christian Merli, dopo la vittoria ad Erice, s’è spostato a Caltanissetta per affrontare domenica, al volante dell’Osella FA30 Zytek LRM, la 64ª Coppa Nissena, penultimo atto del Campionato Italiano Velocità in Montagna. Dopo essersi laureato campione europeo, il portacolori del Team Blue City Motorsport s’è rimesso in gioco nel tricolore, dove ha dominato Gara 1 al Nevegal, Verzegnis, Coppa Teodori, in Bondone, Sarnano ed Erice.
Da ricordare che le ultime tre gare del CIVM, Erice, Nissena e Calabria hanno coefficiente di punteggio 1,5. Ora la classifica provvisoria vede Merli in vetta con 120 punti con Magliona che lo tallona a solo mezzo punto. Cubeda è terzo a quota 111. Due le manche di gara con una lunghezza di 5,450 chilometri l’una.

Il pre gara di Christian
“La mia ultima partecipazione alla Nissena risale 2015. Una gara veloce, solo un paio di curve all’inizio del percorso e poi una serie di “esse” veloci. A metà tracciato c’è una chicane di rallentamento. Non è ammesso alcun errore e farò il possibile per recuperare il maggior numero di punti, visto che in buona parte delle cronoscalate tricolori ero assente perché impegnato nel campionato europeo”.

Osella PA21 JrB
A cornice del trionfo di Christian Merli alla Monte Erice bisogna sottolineare anche la splendida prestazione del pilota del "Team Puglia Osella" Achille Lombardi che per la prima volta ha guidato la Osella PA21 JrB 1000 Bmw LRM, in veste di collaudatore essendo ormai vicino al titolo di classe nel CIVM. Patron Enzo Osella ha voluto far provare a Lombardi questa ultima evoluzione della “osellina”, a limite di peso e con soluzioni di assetto diverse dal solito. Pure il propulsore rappresenta una prima evoluzione del quattro cilindri tedesco curato dalla LRM dei fratelli Petriglieri.

Dopo le due salite di prova del sabato Aky Lombardi, ormai affiatato tester Avon, ha sistemato l’assetto e già in gara 1 ha dimostrato il valore della vettura scendendo sotto il record dello scorso anno. Ulteriori modifiche lasciavano presagire un ulteriore record in gara 2 ma un avversario fermo prima di lui ha causato la bandiera gialla e quindi rallentato il crono. In ogni caso una doppia vittoria che si somma alla vittoria assoluta della categoria Protobike contro le più potenti 1600 ed il leader Liber, e soprattutto il sesto posto assoluto che in questa gara affollata di piloti con vetture prestigiose vale tanto. Lo attendiamo ai nastri di partenza della Coppa Nissena per confermare la qualità dello sviluppo effettuato sulla piccola di casa Osella.

Il calendario CIVM 2018
6/5 Alpe del Nevegal (Belluno)- Vincitore Omar Magliona (Norma M20 FC), 27/5 Verzegnis _ Sella Chianzutan (Friuli-Venezia Giulia)- Vincitore Christian Merli, 10/6 Coppa Selva di Fasano (Puglia) Vincitore Magliona, 24/6 Coppa Paolino Teodori (Marche) Vincitore Christian Merli, 1/7 Trento – Bondone (Trentino) Vincitore Christian Merli, 22/7 Salita Morano – Campotenese (Calabria) Vincitore Domenico Cubeda, 5/8 Trofeo Scarfiotti (Marche) Vincitore Christian Merli, 19/8 Trofeo Luigi Fagioli (Umbria) Vincitore Magliona, 2/9 Pedavena – Croce D’Auna (Veneto) Vincitore Magliona, 16/9 Monte Erice (Sicilia) Vincitore Christian Merli, 23/9 Coppa Nissena (Sicilia), 7/10 Luzzi - Sambucina (Calabria).

di Maurizio Frassoni
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,422 sec.
Appuntamenti

La prossima gara รจ il 14 ottobre a Gubbio per il FIA Hill Climb Master