Altre gare
lun 10 ott 2011
Christian Merli debutta al 2 Valli con la Citroen DS3

Christian Merli, vice campione assoluto del Campionato Italiano Velocità in Montagna, dominatore del Trofeo E2B, debutta sabato nel 29° Rally 2 Valli, in provincia di Verona, con la Citroen DS3. Appuntamento autunnale interamente su asfalto con otto speciali per un totale di 83,980 chilometri. Per il driver di Fiavè, è la stagione dei debutti. In Bondone con la Radical 1600, dove ha staccato lo straordinario quarto assoluto e terzo tra gli iscritti al CIVM. Il Rally di San Martino con la Clio S1600, dove era al comando della sua classe sino alla decima delle dodici speciale in programma, quando, causa una foratura, ha perso la leadership ed è salito sul secondo gradino del podio.
Da rilevare, il sesto tempo assoluto sulla speciale della Gobbera, il settimo sulla lunga Val Malene e l’ottavo a Sagron. Ora, la nuova avventura con la DS3.

L’esordio con la Citroen DS3
“Già, è un anno particolare e questo mi piace. Ovvio che gareggiare sempre con lo stesso mezzo t’aiuta moltissimo, ma queste sfide m’attraggono. Cambiare vettura è sempre un punto interrogativo e non sarà facile. Questo è un triplo esordio. Rally sconosciuto, vettura da capire nel primo giro di prove ed il nuovo navigatore, Dino Lamonato. I driver locali saranno avvantaggiati, visto che conoscono le speciali. Non c’è il test pre gara, lo shake down, quindi i primi tratti saranno un test in gara. La DS3 è un 1600 turbo a trazione anteriore con cambio al volante con una potenza di circa 220 cavalli. Abbiamo effettuato un breve test d’una decina di chilometri. Grande potenza ai bassi regimi, che aiuta a sopperire la mancanza di quei trenta cavalli in meno rispetto alla S1600. E’ senz’altro una piccola Wrc, dove allo start d’ogni speciale si deve effettuare una procedura di partenza del tutto particolare. Insomma, cambia totalmente la guida con la DS3, dove si deve cambiare marcia in continuazione. Inoltre, l’assetto è decisamente diverso”.

Il 2 Valli
Il rally veronese inizia venerdì sera con la partenza da Piazza Brà in Verona alle 19,01. Solo una passerella per entrare nel parco chiuso alle 20,01. La gara inizia sabato alle 9,31, dove gli equipaggi affronteranno le otto speciali in programma. "Cà del Diaolo" e "San Francesco" con tre passaggi, mentre "Cattignano" si ripete due volte.
L’arrivo del primo concorrente nel centro di Verona è stimato alle 19.00. I chilometri totali di gara sono 302, dove 83 costituiranno le otto speciali in programma.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,203 sec.
Appuntamenti

Domenica 20 ottobre Christian partecipa alla 37ª edizione della Pedavena Croce D'Aune a Belluno - 12° appuntamento Civm