logo merli logo Trentino
Cem

Merli 1° in Portogallo

Christian Merli sale sul primo gradino del podio, al volante della sua Osella FA 30 Judd LRM, la 41ª Rampa Internacional da Falperra, nei pressi di Braga nel nord del Portogallo. Era il 2° round del Campionato Europeo della Montagna. Il portacolori della Scuderia Vimotorsport, ha dominato le tre manche di gara. Ad oggi, il pilota della Scuderia Vimotorsport, ha gareggiato alla Salita del Costo, in Francia, al Trofeo Scarfiotti e in Portogallo. Quattro gare ed altrettante vittorie.

L’intervista a Christian
“Bellissima gara con tempo estivo. Qualche complicazione, visto che il paddok era sistemato all’arrivo ed i tempi di assistenza si riducono notevolmente. Sabato nella seconda salita ho baciato un rail ed ho dovuto ridimensionare la performance. Comunque gran prestazione, ottimo crono con avversari tosti. Siamo contenti per Alexander Hin che ha gareggia per la seconda volta con l’Osella che seguiamo noi. Una bella soddisfazione davanti ad un pubblico stimato in 75 mila persone al sabato ed altrettante oggi. Ora ci spostiamo in Spagna per partecipare al 3° round dell’Europeo, la 50ª Subida al Fito a nord di Oviedo il prossimo fine settimana. Questa è una vittoria che dedico a mia mamma”.

Le prove
Sabato nella prima salita di “Subida Oficial” sul tracciato lungo 5,200 chilometri, con sole e caldo, Merli è subito leader seguito dal ceco Trnka su Norma M20 FC a 5”527 e il pilota spagnolo Lanzacorta in gara con la Nova NP 01 a 6”120. Secondo passaggio di prove ufficiali. Davanti c’è Trnka, Merli è 12° per la toccata con la barriera di sicurezza. Terza manche con Christian primo seguito da Sebastien Petit su Nova NP 01 a 5”309 e il tedesco Alexander Hin con l’atra Osella FA 30 a 5,549.

La gara
Oggi le tre manche di gara, dove viene scartato il peggior risultato. Tribune al completo con tempo estivo. La classifica assoluta di Gara 1 vede al comando Christian seguito da Trnka e Hin. Segue Gara 2, dove il pilota di Fiavè, nonostante un traverso a pochi metri dall’arrivo, chiude al comando in 1’47”429. Dietro c’è il ceco Trnka a 2”930 e lo spagnolo Iraola Lanzagorta a 4”860. Siamo a fine giornata con la terza “Subida” che vede il primo gradino del podio per il campione trentino, argento per Trnka e bronzo per Hin.

Il podio
1° Merli (Osella FA 30 Judd LRM) in 3’34”505, 2° Trnka (Norma M20 FC) a 6”375, 3° Hin (Osella FA 30) a 6”891

Il calendario del CEM
8 maggio - 41ª Rampa Internacional da Falperra – (Portogallo), 15 maggio - 50ª Subida al Fito (Spagna), 29 maggio - 41ª Ecce Homo (Repubblica Ceca), 3 luglio - 71ª Trento Bondone (Italia), 31 luglio - 13ªLimanowa (Polonia), 21 agosto - 77ª Course de Côte de Saint Ursanne (Svizzera), 4 settembre - Bistrica (Slovenia), 18 settembre 41ª Buzetski Dani (Croazia

Elenco degli argomenti delle notizie:

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,625 sec.

Foto & Video

Cerca nelle news