logo merli logo Trentino
Civm

Merli costretto al ritiro in Sardegna per la rottura del turbo

È iniziato oggi il Campionato Italiano Velocità in Montagna 2023 con la 61ª edizione della Alghero Scala Piccada in Sardegna. Bene le prove su asciutto, mentre le Gara 1 e 2 sono state disputate sul bagnato. Christian Merli in gara con l’Osella 4C è costretto al ritiro per la rottura del turbo dopo Gara 1.

Guasto inatteso
“Non è colpa di nessuno. M’ero accorto nella prima salita che la turbina aveva smesso di funzionare dopo metà tracciato. Peccato, visto che mi sarebbe piaciuto fare bene. Quando siamo scesi, tra una manche e l’altra, abbiamo saputo che Achille Lombardi ne aveva una di scorta. Molto gentilmente si è subito premurato di consegnarcela, ma il direttore di gara ha voluto far partire immediatamente Gara 2. Non c’era il tempo materiale per sostituirla e ci siamo fermati. Invece siamo soddisfatti per le prove, dove abbiamo staccato ottimi riscontri cronometrici”.

Le prove
Sabato, nella prima sessione di prove il miglior tempo per Simone Faggioli Norma M20 FC seguito da Franco Caruso al volante della Nova Proto NP01 tre litri, mentre Merli con l’Osella 4C turbo è terzo a 2”34 dal leader. Segue la seconda salita di ricognizione, dove il toscano ancora al primo posto con Christian a 0”29.

La corsa sotto la pioggia
In Gara 1 domina Faggioli, mentre Merli, nonostante la rottura del turbo verso fine gara, chiude al quarto posto. Subito Gara 2 dominata dal fiorentino.

Elenco degli argomenti delle notizie:

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,859 sec.

Cerca nelle news

Foto & Video