logo merli logo Trentino
Cem

Merli 1° in Spagna

Christian Merli, al volante dell’Osella FA 30 Judd LRM, conquista una netta vittoria nella 51ª Subida Al Fito sita a nord di Oviedo in Spagna, 3° round del Campionato Europeo della Montagna. Non ha lasciato nulla alla concorrenza, vincendo le tre manche di prove e le altrettante di gara. Cronoscalata dominata dal campione europeo uscente per cinque volte nelle ultime edizioni. Lunga 5,350 chilometri da affrontare tre volte con lo scarto della manche con il peggior tempo. Un percorso è molto tecnico con un susseguirsi di curve veloci, una chicane artificiale per rallentare la velocità, senza un tornate, mentre la parte finale è nel sottobosco dove spesso ristagna l’umidità.

Christian, terzo centro stagionale
”Bene la gara. Anzi speravo meglio, ma il meteo ha fatto le bizze. Ha piovuto sabato sera e questa notte e l’asfalto era umido nel sottobosco. Siamo dispiaciuti per Alexander Hin con l’Osella FA 30, prototipo curato dal nostro Team che ha sbattuto. Quindi nei prossimi giorni rimaniamo qui per sistemare la sua Osella in vista della salita di Falperra in Portogallo”.

Le prove
Il record del tracciato appartiene comunque a Merli che nel 2018 fermò il crono a 2’25”425 in Gara 1. Sabato nella prima prova il campione trentino si mette alle spalle il ceco Petr Trnka su Norma M20 FC e lo spagnolo Iraola Lanzagorta con la Nova NP01. Nel secondo passaggio di ricognizione Christian chiude in 2’30”461 con lo spagnolo della Nova a 0”688 e il driver ceco a 5”172. Ultima prova e classifica immutata per i primi tre.

La gara
Oggi Gara 1 con il pilota Vimotorsport in vetta seguito da Lanzagorta e Diaz Nieto a 5”311 con la BRC BR53. In Carrera 2 c’è Christian in vetta seguito da Trnka e Iraola Lanzagorta. È un tracciato di 5,350 chilometri da affrontare tre volte con lo scarto della manche con il peggior tempo. Quindi la terza salita dove è sempre il pilota di Fiavè al comando, seguito da Iraola Lanzagorta e Trnka. Per somma dei due migliori riscontri cronometrici Merli intasca la terza vittoria in tre gare.

Il podio assoluto
1° Merli (Osella FA 30 Judd LRM), 2° Iraola Lanzagorta (Nova NP01) a 2”895, 3° Trnka (Norma M20 FC) a 3”902.

Il calendario del CEM 2023
16/4 - Col Saint Pierre (Francia), 30/4 Rechbergrennen (Austria), 7/5 - 51ª Subida al Fito (Spagna), 21/5 - 42ª Rampa Internacional da Falperra (Portogallo), 4/6 - 42ª Ecce Homo (Repubblica Ceca), 18/6 - 62ª Coppa Paolino Teodori (Italia), 2/7 – 14ª Hill Climb Limanova (Polonia), 20/8 - 78ª Course de Côte de Saint Ursanne (Svizzera), 3/9 - Bistrica (Slovenia), 17/9 – 42ª Buzetski Dani (Croazia).

Elenco degli argomenti delle notizie:

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,531 sec.

Cerca nelle news

Foto & Video